lunedì, dicembre 11, 2006

Sono stupefatto dall'agopuntura

Allora, sono mesi che mi porto dietro un dolore fastidioso alla spalla sinistra, diretta causa di un incidente in moto qua in Vietnam. Oggi dopo tanto tempo che lo dicevo non mi prendevo mai la briga di farlo sul serio, sono andato a farmi curare da Ciro, comproprietario dei ristoranti per cui lavoro e agopunturista presso la Family Medical Practice, clinica privata molto esclusiva qui a Saigon.
Allora mi fa alzare il braccio, il dolore si fa sentire, indico dove è localizzato. Lui mi infila tre spilli: uno nel polso, due nell'avambraccio. Rialzo il braccio: il dolore è sparito. Così, all'improvviso. Non ci credevo. Rialzo il braccio. Non sento piú niente. Pazzesco. Mi fa stare con questi aghi per una mezz’oretta e basta. Non sento piú niente. Guarito. Robe da pazzi...

4 commenti:

nikissive ha detto...

dovremmo organizzare un pulmann per venire a trovarti...sia per l'agopuntura, sia per i massaggi ;)

dazzo ha detto...

e ha fatto male a infililare gli aghi???mi incuriosisce sat cosa...non sapevo mai se crederci o no....

TEX ha detto...

Anch'io ho provato a farla per guarire dalla pubalgia...ma non ha funzionato; dicuramente lì in Vietnam sono + preparati.
Ma sapete come è nata l'agopuntura?
Allora parecchio - parecchio tempo fà, i cinesi come tortura, usavano spellare le persone vive; una volta che i muscoli erano esposti, infilavano un ago in un determinato punto ed osservavano in quale parte del corpo si verificasse una reazione.
Interessante vero?

alex ha detto...

no gli aghi non li senti neanche dazzo...